Pin It

Come far durare di più la ceretta?

ceretta come  far durare di più la ceretta migliorare i risultati della ceretta rallentare la riscrescita dei peli superflui depilazione epilazione cera peli gambe ascelle inguine bikini

Questa è una delle domande più frequenti che ci vengono rivolte dalle ragazze, perché, ammettiamolo, avere una pelle liscia e perfettamente depilata in estate è davvero un’ossessione per molte di noi.

Ahimè, la natura fa sempre il suo corso e, anche se la ceretta è il metodo più duraturo per depilarsi, prima i poi i peli inevitabilmente finiranno per ricrescere.

Ci sono, però, dei trucchetti per far durare di più l’effetto della ceretta e per rallentare la ricrescita degli odiati peli superflui.

1. Fate la ceretta dopo il ciclo.

Più esattamente, la settimana dopo il ciclo mestruale. I peli hanno un ciclo di vita di 28 giorni: ogni 28 giorni un pelo muore e viene immediatamente sostituito da uno nuovo. Se fate la ceretta la settimana dopo il ciclo mestruale, strapperete via il pelo nuovo, appena spuntato e, quindi, il risultato sarà più duraturo.

2. Il giorno prima della ceretta fate un peeling.

Fare un peeling esfoliante prima della ceretta vi permetterà di eliminare tutte le cellule morte della pelle e di liberare i peli incarniti, in modo da strapparli via insieme agli altri.

3. Dopo la ceretta applicate una crema ritardante.

Subito dopo la ceretta è buona norma applicare sulla parte appena depilata una crema ritardante della ricrescita. Ce ne sono tantissime in commercio: noi vi consigliamo quella di Naturaverde, davvero efficace nei risultati.

Redazione

About

Specchio e dintorni è un sito dedicato alla bellezza femminile, dove potrete trovare consigli, dritte, tutorial e rimedi naturali per essere sempre al Top.

10 Comments

  1. Non sapevo assolutamente che fare la ceretta dopo il ciclo ritardasse la ricrescita. Non ho mai fatto troppa attenzione al quando farla, dovrò ricordarmi questa cosa. Per quanto riguarda le creme ritardanti ne conoscevo alcune, ma non quella da te consigliata, di Naturverde, dovrò provare seguendo i tuoi preziosi consigli. D’estate la ricrescita è veramente una piaga!

  2. stefania says:

    Questo è un post utilissimo. Io non faccio la ceretta perché ho, fortunatamente, pochissimi peli, però uso il rasoio e credo che gli accorgimenti da seguire siano identici. Come Francesca che ha commentato prima di me non sapevo che ci fosse una relazione tra crescita dei peli e ciclo mestruale. Come al solito il bello di essere blogger è quello di conoscere e far conoscere agli altri cose nuove.

  3. Da quando ho ripreso ad andare a correre mi depilo e, cosa stupefacente, vado sui blog a cercare informazioni per fare la ceretta nel migliore dei modi. Non sarò mica malato!

  4. cinzia terrafina says:

    Grazie di questi consigli, sapevo già di questa cosa di fare la ceretta dopo il ciclo ma purtroppo non sono mai riuscita a seguirla. Quando c’è bisogno di una sfoltita, c’è bisogno!

  5. Ma porca miseria l’ho fatta ora, poco prima del ciclo a causa di un amico che insisteva x andare a mare. E adesso dovrò rifarla di sicuro prima delle vacanze! Ora nn posso più sfruttarla! Uffffff …

  6. Pingback: Provato per voi: inibitore della ricrescita dei peli superflui Ultra Hair Away | SPECCHIO E DINTORNI

  7. Io non sapevo esattamente del ciclo di vita del pelo, ma che la ceretta fosse meno dolorosa durante o appena dopo il ciclo l’avevo già appurato sulla mia pelle 😉 comunque complimenti perché ho appena scoperto il sito, ma contiene un sacco di suggerimenti davvero preziosi!

  8. Gianfranca says:

    Ciao a tutte,
    Io ho sentito che x tardare la crescita dei peli,sia indispensabile farla a luna calante. Voi che sapete al riguardo?
    Gieffe

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*