Pin It

Come riconoscere nei maligni e Melanomi

melanoma cancro neo nei sintomi evoluzione come riconoscere neo maligno tumore della pelleI nei sono accumuli di Melanociti, particolari cellule epiteliali che producono il pigmento che dà il colore alla pelle umana. Sono gli stessi che, quando prendiamo il sole, ci fanno abbronzare. Ma cos’hanno a che vedere i nei con i tumori della pelle?

Semplice: gli esperti in campo medico ritengono che chi ha un neo displastico (cioè dalla forma o dal colore atipico) rischia maggiormente di sviluppare Melanomi nel corso della vita.

Ecco cosa puoi fare per riconoscere subito un neo maligno, per prevenire la comparsa del Melanoma o per individuarlo già dai primi sintomi.

Come si presenta un neo maligno o un Melanoma?

Il Melanoma è un tumore della pelle tra i più pericolosi. Quando compare, significa che i Melanociti hanno subito una mutazione e stanno iniziando a proliferare incontrollati, distruggendo le cellule sane circostanti.

Il Melanoma si origina frequentemente da un neo preesistente, anche se non di rado compare su zone di pelle precedentemente uniformi e prive di nei.

Come si riconosce un Melanoma o un neo maligno? All’origine di tutto c’è un cambiamento sospetto, soprattutto tra i nei più irregolari.

Per la salute della tua pelle, controlla periodicamente se i tuoi nei cambiano:

  • forma, diventando da tondi a molto irregolari,
  • colore, passando da una colorazione uniforme ad una con diverse sfumature contemporaneamente,
  • consistenza, con il neo che tende a “sgretolarsi” e a sembrare più ruvido e irregolare,
  • aspetto, con il neo che sanguina oppure che appare frastagliato e in espansione.

Melanoma: i soggetti più a rischio

Il rischio Melanoma è alto per tutti coloro che hanno l’abitudine di prendere il sole senza prima applicare la crema protettiva, per chi ha molti nei e per chi ha una storia familiare di tumori della pelle.

L’esposizione ai raggi solari fa bene a corpo e mente, ma non dimenticarti di prenderti cura della tua pelle e della tua salute. Un’esposizione senza protezione, infatti, può portare alla comparsa di Melanomi e tumori della pelle potenzialmente mortali.

Se hai la pelle molto chiara, gli occhi verdi o azzurri e i capelli biondi o rossi, devi prestare una attenzione ancora maggiore, perché sei più a rischio degli altri. Oltre a proteggerti dalle radiazioni solari, dovresti pensarci bene prima di ricorrere alle lampade abbronzanti per mantenere la tua abbronzatura o per averla anche in Inverno.

Attenzione se hai molti nei! Avere un neo di per sé non è pericoloso. Se i nei, però, hanno forme strane, cambiano colore o dimensione nel corso del tempo e ti sembrano “sospetti”, è bene consultare immediatamente un dermatologo.

Come prevenire il Melanoma?

Per ridurre al minimo il pericolo di sviluppare un Melanoma, soprattutto se sei un soggetto a rischio, evita di esporti al sole in maniera prolungata o nelle ore più calde della giornata.

Quando lo fai, usa sempre una crema solare ad alta protezione. Indossa un cappello e dei vestiti coprenti quando sei sotto il sole a picco.

E’ bene, inoltre, controllare periodicamente i nei sia da sola che con l’aiuto professionale di un dermatologo.

Cosa devi fare se noti un neo “sospetto”

Se pensi di aver notato un neo “sospetto” o una macchia sulla pelle che prima non c’era, consulta un dermatologo, che ti prescriverà un test per verificare la presenza del Melanoma.

Solitamente, si parte con uno screening, che serve a verificare la presenza di modificazioni del neo. La diagnosi precoce è sempre la soluzione più giusta per proteggere te stessa e la tua pelle.

L’ABC del Melanoma: come riconoscere un neo maligno

melanoma cancro neo nei sintomi evoluzione come riconoscere neo maligno tumore della pelle 2

Redazione

About

Specchio e dintorni è un sito dedicato alla bellezza femminile, dove potrete trovare consigli, dritte, tutorial e rimedi naturali per essere sempre al Top.

12 Comments

  1. Ho letto con grande interesse e tutto d un fiato il tuo post. Ho tantissimi nevi e le tue info sono preziose x me

  2. Un post splendido, ce ne vorrebbero. Molte persone sottovalutano la pericolosità dell’esposizione al sole o delle lampade finchè non insorge qualche problema. La salute è sempre una questione di prevenzione!

  3. Ho trovato l’articolo davvero interessante, dobbiamo stare attenti e prenderci cura di noi stessi e scoprire per tempo queste cose!Post davvero utile!

  4. Ho letto con grande attenzione il tuo interessante post sui pericoli dei nei e nel tenerli sotto controllo, grazie davvero illuminante

  5. Interessante! Alcune cose le sapevo già, altre mi sono nuove! Per esempio l’ABC del Melanoma: molto utile per capire se ho o meno dei nei sospetti.

  6. Anche, non sottovalutiamo i melanomi a cupola. Quelli partono subito già con le metastasi. Inoltre la prevenzione precoce del melanoma è un gioco alla roulette russa. E’ bene farla, ma è bene anche evitare di sperare troppo. Quando è tardi diventa un gioco alla roulette russa al contrario.

  7. Si, ma cosa vuol dire diagnosi precoce?
    Mi si è modificato un neo questa settimana e me ne si è formato un altro nelle vicinanze (sempre in settimana). Sono preoccupata! E’ già troppo tardi?

  8. Giuseppe says:

    tengo sempre sotto controllo lo stesso neo “irregolare” da anni. So di essere un soggetto a rischio (carnagione chiara, una scottatura alle spalle da adolescente; ora ho 34 anni, ma sulle spalle, mentre invece il mio “neo” è sul fianco dx, altro fattore a rischio); fluttuazioni sempre al di sotto del cm, per via del fatto che sono ingrassato e dimagrito più volte nel tempo. Che devo fare?

  9. Med Rossi says:

    Io lo vivo come un problema quello dei nei….. so che c’è chi è più predisposto per cause genetiche ma non c’è un modo per evitarne la comparsa o comunque rallentarla?

  10. Ho avuto un neo nella zona vulvare per tanto tempo, e tutti i dermatologi mi dicevano di stare tranquilla, finché non ho deciso di farlo togliere, con il risultato che era Una forma a rischi di melanoma in situ. Se non avessi insisto per farmelo togliere….

  11. ROSANNA SAIEVA says:

    ho un neo alla caviglia regolare piano senza rilievi ma attorno ho la pelle arrossata da premettere che ha dicembre ho preso una pedata proprio sul questo neo avevo un ematoma e con il tempo è scomparsa ma oggi mi sono accorta di aver attorno al neo la pelle arrossata,sapreste dirmi qualcosa? grazie

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

This site is protected by wp-copyrightpro.com