Pin It

Come truccarsi ad Halloween: 4 idee da urlo

Si avvicina Halloween e cercate disperatamente qualche idea per dare sfogo alla vostra creatività nel make-up? Ecco qualche dritta su come truccarvi per la festa più spaventosa dell’anno.

Per essere uniche ed originali, con un tocco di malizia e di sensualità, provate a truccarvi come vi spiegheremo. Scegliete il make-up più adatto alla vostra personalità e al vostro stile tra quelli proposti… e preparatevi ad una notte spaventosa e pazza.

Regina di cuori (Alice nel Paese delle meraviglie)

Molte di voi avranno visto Alice in Wonderland di Tim Burton. Ecco una fantastica idea per il make-up di Halloween: tuiccatevi come la malvagia Regina di cuori. Stendete una base abbondante di cipria o di fondotinta chiarissimo per rendere la vostre pelle bianca.

Sulla palpebra superiore disegnate una striscia verticale spessa di ombretto azzurro fino ad arrivare alle sopracciglia.

Mettete del mascara e per ultimo, ma non meno importante, il rossetto: stendetelo in stile geisha, ma sul labbro inferiore terminate con una punta (il risultato sarà simile a un cuore).

Vampira

Un trucco classico che non passa mai di moda. Applicate molta cipria chiara per diventare pallide…come la morte! Attorno agli occhi stendete dell’ombretto viola: partite con un viola scuro a sfumate con un viola più chiaro, quasi fucsia, man mano che andare verso l’esterno.

Applicate matita nera nell’interno dell’occhio e del mascara sulle ciglia. Ed ora il rossetto: restate sempre su tonalità bordeaux o viola. Nella parte centrale delle labbra iniziate con uno strato sottile di viola e scurite proseguendo verso le estremità.

Un ultimo tocco, indispensabile: i canini appuntiti e il sangue che cola agli angoli della bocca (potete trovarli in molti negozi che vendono costumi e accessori, ma anche in molte tabaccherie, soprattutto ora che siamo nel periodo giusto).

Bambola

Basta munirsi di matita o eyeliner, cipria rosa, blush e rossetto. Prima di tutto stendete la base del trucco sul viso per uniformarlo. Dopo la cipria, aggiungete il blush sulle guance (abbondate pure: le guance devono risaltare per avere un perfetto “effetto bambola”).

Con la matita o l’eyeliner (vanno bene entrambi, ma quest’ultimo resiste sicuramente di più, soprattutto se waterproof) stendete uno strato di colore sulla palpebra superiore e disegnate su quella inferiore tre o quattro ciglia.

Sulle guance fate dei puntini a mo’ di lentiggini e disegnate delle linee incurvate verso l’alto per proseguire il disegno della bocca, esagerandolo. Infine, applicate il rossetto.

Gatta horror

Un trucco più complesso ma sicuramente con un effetto più impressionante e spaventoso. Con una matita argento evidenziate il contorno occhi insistendo sulle estremità.

Applicate dell’ombretto verde sulla palpebra inferiore e allungate l’estremità esterna con matita o eyeliner.

Utilizzate, poi, un rossetto nero o comunque molto scuro (consiglio quelli opachi della Kiko perché risultano abbastanza “secchi” ed in questo caso è molto utile).

Munitevi di matita bianca e, quando, il rossetto è ben asciutto disegnate dei denti partendo da qualche millimetro sopra le labbra. Fatelo sia sopra che sotto. Per concludere, per chi volesse un effetto ancora più felino, mettete delle lenti colorate verdi o gialle col taglio della pupilla a fessura.

Vita vs Morte

Questo make-up è abbastanza complesso, perciò dovete armarvi di tanta pazienza, anche se alla fine sarete ricompensate. Applicate della cipria bianca su metà del vostro viso. L’altra metà copritela con una base di trucco neutra e, se volete, aggiungete un filo di matita e colorate la metà della bocca di rosso.

Nell’altra parte del volto utilizzate una matita nera per colorare il contorno dell’occhio: disegnate un cerchio piuttosto grande e coloratelo. Attorno al cerchio disegnate dei petali, in stile mexican skull.

Anche la metà del naso va colorata di nero. Decorate anche metà della bocca come se fosse un fiore e allungate con una matita la linea delle labbra. Se volete, potete decorare ulteriormente con dei rametti o delle ragnatele sia le guance che la fronte.

About Giulia Santostefano

Iscritta all'Università IULM di Milano, frequenta il corso di Comunicazione, Media e Pubblicità. Si interessa di Moda e ama il disegno. Per rilassarsi ama scrivere sugli argomenti più disparati. Ha una passione per il Cinema e per i film di ogni genere, in particolare il cinema italiano degli anni '50 e '60.

Tags: × ×

One Comment

  1. Uau! il trucco da gatta horror è favoloso!
    xoxo
    G

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*