Pin It

Moda fai-da-te: come usare borchie e Swarovski

Le borchie sono state lanciate dalla Moda degli anni ’80 e oggi sono tornate sulle passerelle di tutto il mondo assieme agli Swarovski.

Se non potete permettervi i capi firmati decorati con questi punti luce, provate a farveli da sole.

Borchiette e Swarovski sono l’ideale per personalizzare un capo un po’ banale o per aprire dei punti luce su t-shirt, accessori e borse. Applicati su giubbotti, jeans, scarpe col tacco, sneakers, borse e pochette, rendono tutto più scintillante e glamour. Tutti i Designer più quotati si sono sbizzarriti nel personalizzare vestiti, borse e calzature con questi “gioiellini”. Perché essere da meno?

Borchie e Swarovski per rendere chic i tuoi capi

Lo sappiamo bene: i costi dei capi e degli accessori griffati non sono alla portata di tutti, ma è comunque possibile soddisfare la nostra voglia di borchie e luccichii ricorrendo al fai-da-te.

Esistono tecniche complesse per applicare borchie e Swarovski, che richiedono gli strumenti adatti e una certa esperienza, ma anche metodologie più semplici, in grado di offrire comunque un effetto soddisfacente.

Vediamo come utilizzare borchie e Swarovski al meglio per personalizzare capi ed accessori. E’ facilissimo: provare per credere!

Come applicare gli Swarovski su un capo o un accessorio

Per applicare gli Swarovski si può stendere la colla (una che sia sufficientemente resistente e, se possibile, a presa rapida) sulla parte di tessuto interessato e applicare direttamente i brillantini con delle pinzette. Lasciate poi asciugare il capo per una giornata, in modo da non rischiare di veder cadere a terra tutti i brillantini che avete faticosamente applicato.

Un’idea super-chic e facile da mettere in pratica è utilizzare gli Swarovski per rendere più luccicante e Fashion il colletto di una camicia. Allo stesso modo potete aprire dei punti luce su degli occhiali da sole, lungo la montatura, oppure su una borsa troppo semplice e banale. Insomma, date sfogo alla fantasia!

Come applicare le borchie su un capo o un accessorio

Le borchie sono un po’ più complesse da applicare. Innanzitutto, ne esistono di vari tipi:

  • le borchie termoadesive, adatte per accessori per capelli, ai gioielli e alle borse;
  • le borchie a rivetto, che vanno incastrate in modo che la testa della borchia combaci con il retro (ma risulta un po’ faticoso, specialmente se lo si fa con le mani;
  • le borchie a vite, da avvitare con il cacciavite;
  • le borchie ad alette, che sono le più semplici, basta stare attenti a non rompere le alette.

Per decorare un paio di sneakers (le Converse sono quelle più gettonate) basta segnare con una biro i punti in cui si vogliono fissare le borchiette, bucarli con una pinza foratrice (potete trovarla anche in tabaccheria: solitamente la usano per i buchi alle cinture) e aprire delicatamente le alette dopo averle inserite nella fessura. Ricordatevi di lasciare sempre una distanza minima di 1,5 cm tra una borchia e l’altra, per evitare un effetto troppo “affollato”.

Lo stesso procedimento è valido se volete creare una cintura borchiata. Una volta imparato, potete sbizzarrirvi e dare libero sfogo alla vostra fantasia. Un consiglio: mai applicare troppe borchie, perché potreste ottenere un effetto troppo “pesante” e rovinereste l’oggetto che avete scelto.

About Giulia Santostefano

Iscritta all'Università IULM di Milano, frequenta il corso di Comunicazione, Media e Pubblicità. Si interessa di Moda e ama il disegno. Per rilassarsi ama scrivere sugli argomenti più disparati. Ha una passione per il Cinema e per i film di ogni genere, in particolare il cinema italiano degli anni '50 e '60.

4 Comments

  1. Io adoro mettere anche brillantini sulle scarpe! Come idea fai-da-te sono il massimo!

  2. Un modo davvero fantastico per personalizzare un abito. Proverò!

  3. Pingback: Idee fai-da-te per creare e personalizzare gli shorts in jeans | SPECCHIO E DINTORNI

  4. Pingback: Must-have dell’inverno: capi e accessori che non possono mancare nel vostro guardaroba | SPECCHIO E DINTORNI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*