Pin It

Capelli nutriti e splendenti con l’olio di lino

I capelli per essere belli e setosi hanno bisogno di attenzioni e di cure adeguate. Per ottenere una chioma in salute, vigorosa e fluente, puoi provare a sfruttare le virtù nutrienti e rinforzanti dell’olio di lino.

Impiegato già dalle nostre nonne come rimedio naturale per la cura dei capelli, l’olio di lino è un prodotto che ogni donna dovrebbe avere a portata di mano nell’armadietto del bagno. Vediamo quali sono le sue proprietà benefiche e come si usa l’olio di lino.

A cosa serve l’olio di lino?

L’olio di lino serve a nutrire in profondità i capelli secchi e stressati. E’ molto utile anche per le chiome che hanno subìto un trauma (per esempio un trattamento sbagliato, uno stiraggio troppo aggressivo, una giornata estiva sotto il sole senza protezione, ripetuti contatti con il cloro della piscina, e così via)

Come si usa l’olio di lino?

L’olio di lino può essere usato:

  • Puro sui capelli umidi, prima di usare il phon;
  • Per fare un impacco nutriente: lavi i capelli, applichi l’impacco, tieni il tutto in posa e risciacqui;
  • Nello shampoo, per trattare i capelli secchi e stressati o per un effetto ammorbidente e rinforzante;
  • Nei sieri contro le doppie punte. Lavi i capelli e spruzzi un po’ di olio di semi di lino sulle punte a rischio.

Come mai l’olio di lino è così efficace?

Dipende dalla sua composizione chimica: l’olio contiene due acidi grassi essenziali in grado di dare lucentezza e nutrimento ai tuoi capelli. Questi acidi si dicono “essenziali” perché i tuoi capelli ne hanno bisogno, ma non sono in grado di produrli da soli attraverso le ghiandole capillari. E qui arriva in tuo aiuto l’olio di lino!

Come scegliere il trattamento all’olio di lino giusto

L‘olio di lino è presente in molti detergenti, preparati, lozioni e cosmetici per la cura della capigliatura. I suoi effetti miracolosi sui capelli sono, infatti, noti da secoli. La scelta è davvero molto ampia e variegata. Per tale ragione è difficile scegliere il trattamento più adatto alle proprie esigenze.

Tantissime aziende nel mondo della cosmesi inseriscono l’olio di lino nei loro prodotti solo in piccolissime dosi. Fai attenzione alle informazioni riportate sulla confezione e sull’etichetta del prodotto che vuoi acquistare.

Ricorda che l’olio di lino migliore è:

  • Extravergine. In questo caso non è stato aggiunto niente all’olio di lino e ne basta una goccia per ridare vita ai tuoi capelli.
  • Prodotto con pressione a freddo, così non perde le sue virtù ed i suoi principi attivi.
  • Biologico. Prodotto senza usare pesticidi sulle piantine di lino.

Un ultimo consiglio per un’applicazione impeccabile: ricorda che l’olio di lino va messo sulle punte e sui capelli, non sul cuoio capelluto.

About Annarita Faggioni

Annarita ha una passione per tutto ciò che riguarda il Make-up. Il suo trucco preferito è l'effetto Smokey Eyes. Ha fatto Corsi sulla cura della pelle e sul Make-up come presentatrice ed ora ha deciso di aiutare le ragazze come lei a sentirsi bellissime.