Pin It

Intervista a Lisa, una Fashion blogger italiana a Londra

Lisa La Troisième è una Fashion blogger italiana che vive a Londra. Il suo blog è molto interessante, mai scontato e decisamente cool. Siete curiose di sapere qualcosa in più su Lisa e di conoscere tutti i segreti di un Fashion blog di successo?

Specchio e dintorni ha intervistato per voi alcune delle Fashion blogger più “quotate” del panorama italiano. Questa volta è toccato a Lisa, che ha fondato e cura il Fashion blog Lisa La Troisième.

Lisa, sappiamo che vivi a Londra e che ami la Moda. Che altro puoi dirci di te?

Posso aggiungere che sono sposata da 4 anni con un uomo paziente e sempre disponibile, che mi ha sempre appoggiata nelle scelte fatte. Anzi, è stato proprio lui a spronarmi e a credere sempre in me. E’ lui che scatta le foto dei miei outfit per il blog ed è anche un ottimo cuoco… insomma, lo ammetto: sono molto fortunata!

Io e mio marito abbiamo anche 2 gatti, Pako e Princess: il logo del mio blog è ispirato a loro, c’è, infatti, Princess che mi osserva mentre indosso l’ennesimo paio di scarpe nuove comprate di nascosto. Sporcano, fanno casino la mattina presto, svegliandoci a ore improponibili, ed è sempre un disastro quando dobbiamo spostarci, ma ormai non possiamo più fare a meno di loro.

Come hai avuto l’idea di aprire un Fashion blog?

Lavoro da oltre 10 anni nell’ambiente della Moda, pertanto conosco molto bene i “dietro le quinte”: sfilate, showroom, vendite, negozi… tutto quello che ruota intorno a questo business. E’ quello che ho sempre fatto e che mi piace, anche se è un mondo molto veloce e stressante, e ogni tanto anche superficiale.

Quando, però, ci siamo trasferiti a Londra a Gennaio per il lavoro di mio marito, io non ho trovato subito un’occupazione, quindi ho aperto il blog, per avere un passatempo, e Londra è senz’altro una fonte continua d’ispirazione. Grazie al blog ho conosciuto e sto continuando a conoscere un sacco di persone nuove, e con alcune di queste sono nate delle belle amicizie, che mi hanno fatto sentire un po’ meno la nostalgia di casa.

Londra è una città famosa per il suo street-style estremo e colorato. Come definiresti il look dei Londinesi?

Non scontato, libero, sfacciato.. In Italia non potremmo mai vestirci così: siamo troppo legati alle etichette e alle apparenze. Se esci fuori dagli schemi, sei subito additato e, cosa assai più triste, giudicato! Qui non esiste nulla di tutto ciò: sei veramente libero di andare in giro vestito come vuoi.

L’altro giorno pioveva fortissimo, io indossavo delle ballerine Miu Miu e per non sciuparle quando sono uscita da lavoro, ho infilato 2 sacchetti di plastica ai piedi e son tornata fino a casa cosi: ti giuro, nessuna occhiataccia, nessun commento. A Firenze (mia città natale) mi avrebbero riso dietro, della serie “quella è pazza!”.

Come si veste un’Italiana che vive a Londra? Quali sono le tue influenze principali?

Ammetto di non essere molto “trasgressiva”, almeno per ora, ma sicuramente qui oso un po’ di più a livello di colori, vestibilità e abbinamenti. Prendo ispirazione dalla strada, osservo molto la gente, i ragazzi e le ragazze normali. La zona di Shoreditch è quella che amo di più: l’atmosfera che si respira qui è diversa da ogni altra zona, c’è un’energia unica e un sacco di “cool people”.

Cosa significa “essere alla Moda” al giorno d’oggi?

Non saprei, sai? Nel senso che io metto quello che mi piace e che ritengo mi stia bene addosso, in base al mio fisico ma anche al mio carattere. Ovvio, conosco tutte le tendenze del momento, gli stilisti emergenti e/o i colori di stagione, ma cerco di non farmi condizionare nei gusti e di rendere personale ogni pezzo che indosso. Insomma, il mio tocco “La Troisième” non manca mai, che indossi l’ultimo pezzo di Phillip Lim o una t-shirt comprata a Spitalfield Market per 10 Sterlin.

Consiglia alle lettrici 3 capi o accessori immancabili per una trasferta a Londra.

Capi e accessori fashion o pratici? Se andiamo sul pratico, non possono mancare: ombrello, hunter boots e giacca a vento. Il tempo qui mi fa letteralmente tribolare ed è l’unica cosa che odio di Londra.

Se parliamo invece di capi o accessori fashion, beh: un cappello stile bombetta, ad esempio, uno zainetto in pelle o con una fantasia etnica e, adesso che ci avviamo verso l’autunno, un gilet in eco pelliccia: qui ce l’hanno proprio tutte.

Redazione

About

Specchio e dintorni è un sito dedicato alla bellezza femminile, dove potrete trovare consigli, dritte, tutorial e rimedi naturali per essere sempre al Top.

2 Comments

  1. Mamma che soddisfazione!!
    Sono contenta x te Lisa, questo è un bel traguardo e te lo meriti!
    Un bacio grandissimo!

  2. Bell’intervista e del blog.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This site is protected by wp-copyrightpro.com