Pin It

Intervista a Nunzia Cillo, Fashion blogger per passione

Il Fashion blog di Nunzia Cillo si chiama Entrophia – Behind Green Eyes ed è uno dei più letti in Italia. Abbiamo intervistato la sua ideatrice.

Entrophia – Behing Green Eyes non è solo un altro Fashion blog, ma un luogo di incontro virtuale tra appassionate di Moda (e non solo). Da quando l’ha aperto, Nunzia è diventata una Fashion Angel per Glamour.it, ha collaborato con numerosi brand e consiglia ogni giorno alle donne italiane cosa mettere e dove fare Shopping.

Come accade per ogni nuova avventura, anche quella di Nunzia nel mondo della Moda è iniziata con un piccolo, grande passo: l’apertura del blog Entrophia – Behind Green Eyes. Abbiamo intervistato Nunzia, che ci ha spiegato come tutto è iniziato e come è cambiata la sua vita ora che è una Fashion blogger.

Sei di Taranto, hai gli occhi verdi e sei una Fashion blogger. Che altro puoi dirci su di te?

Potrei dirti, ad esempio, che amo tutto quel che riguarda l’Arte, amo la bellezza, l’eleganza e l’armonia. Ed è stata questa forte passione per l’Arte che mi ha indirizzato nelle mie scelte universitarie e nei miei hobby.

Poi un giorno ho deciso che lo studio, il lavoro e i miei mille interessi non mi bastavano più ed ho creato il mio blog: uno spazio virtuale che fosse quasi una scatoletta contenente tutto quel che amo. Chi la apre può conoscere molte cose sul mio conto.

Entrophia – Behind Green Eyes è stato di recente inserito nella Top 10 dei Fashion blog italiani più letti. Come ti è venuta l’idea di aprire un Fashion blog?

Si, a marzo ho segnalato il mio blog alla redazione di Les Cahiers e il mese successivo, ad aprile, ero in classifica. Da allora, con mio immenso stupore, non sono mai uscita dalle prime dieci posizioni.

Come mi è venuta l’idea di aprire un Fashion Blog? Parzialmente ho dato una spiegazione nella precedente risposta, ma ci aggiungo che ero abituata a scrivere su un “diario virtuale”, infatti prima di Entrophia possedevo un blog su Windows Live Space, dove condividevo i miei interessi musicali, i miei pensieri, le mie foto e mi divertivo con l’html. L’ho perso di vista per qualche tempo e quando ho provato a riaccedervi mi sono resa conto che erano stati eliminati tutti quanti i WLS.

Così, la notte del 21 giugno 2011, decisi di ricominciare tutto da capo. Vivevo ancora a Valencia in quel periodo, infatti il 4° paese al mondo tra quelli in cui sono seguita maggiormente è proprio la Spagna.

Avere un Fashion blog di successo ti ha cambiato la vita? Se si, come?

Un blog di successo?! Io direi semplicemente un blog seguito più di altri ma meno seguito di altri ancora, non di successo. I blog di successo sono altri, a mio parere. Non è per sminuirmi ma di blog ne seguo molti, quotidianamente, quindi sono oggettiva.

Nel quotidiano faccio quello che facevo prima, ho i miei impegni ed il mio lavoro. Sicuramente, però, qualcosa è cambiato: mi rendo conto di essere diventata quasi un punto di riferimento per molte donne.

Ogni giorno ricevo decine di e-mail da parte delle lettrici del mio blog. Mi chiedono consigli su cosa indossare in una occasione importante oppure come abbinare tra loro determinati colori ed accessori.

Mi inviano le foto dei loro acquisti e le aiuto nella composizione degli outfit. Alcune mi fanno anche domande personali sulla mia vita privata, pensa!

Dall’altra parte, poi, c’è il rapporto con le aziende e con i vari brand che negli ultimi mesi mi contattano sempre più numerosi per richiedermi delle collaborazioni.

Glamour.it ti ha inserito nel suo team di “Fashion Angels”. Di cosa si tratta?

E’ un progetto che coinvolge me ed altre Fashion blogger e giornaliste provenienti da ogni parte d’Italia. Io sono stata scelta per rappresentare Taranto. Il progetto consiste nel segnalare le ultime tendenze in fatto di Moda, postare le foto dei nostri acquisti o degli articoli che compaiono nella nostra wishlist, digitare gli indirizzi dei nostri negozi preferiti.

Quando la redazione mi ha scritto che ero stata scelta pensavo fosse uno scherzo! Mi sono resa conto che era tutto vero solo quando mi sono ritrovata a Milano, alla Condé Nast, davanti a Paola Centomo, direttrice di Glamour. A proposito, avete comprato il numero di Settembre della rivista? Ci sono anche io!

Nel tuo armadio c’è spazio per capi vintage o low-cost o sei una fan delle griffe?

C’è ampio spazio per capi e accessori vintage e low-cost, direi. Non sono fan della griffe a tutti i costi perché credo si possa essere eleganti e femminili anche spendendo poche decine di Euro, ed io più volte ho lanciato la sfida con i miei outfit low-cost, ma ci sono capi ed accessori di alcune griffe in particolare ai quali non rinuncerei per nulla al mondo.

Vinci 1 milione di Euro alla lotteria. Quale boutique “saccheggi”?

Valentino. I suoi abiti sono un sogno. Possiedono il perfetto equilibrio tra eleganza, grazia, leggiadria e femminilità.

Dato che sei una amante dei viaggi e della moda, consiglia alle nostre lettrici 3 città del mondo dove vale davvero la pena fare Shopping sfrenato.

Londra, New York e Parigi.

Redazione

About

Specchio e dintorni è un sito dedicato alla bellezza femminile, dove potrete trovare consigli, dritte, tutorial e rimedi naturali per essere sempre al Top.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This site is protected by wp-copyrightpro.com